DIRITTI UMANI A CARTAGENA, di Sebastian Vadalà

avvio del Master breve in “Tutela dei diritti umani e cooperazione internazionale”.
avvio del Master breve in “Tutela dei diritti umani e cooperazione internazionale”.

Avvio Master breve in “Tutela dei diritti umani e cooperazione internazionale”

COOPI, Cartagena, Colombia – Nell’ambito delle attività previste dal progetto “Master in Cooperazione internazionale allo sviluppo presso l’Università di San Bonaventura di Cartagena”,  implementato da COOPI insieme a CISP e VIS e finanziato dal Ministero degli Esteri, l’Elacid  (Escuela Latino Americana en Cooperación Internacional para el Desarrollo www.usbctg.edu.co/elacid) in collaborazione con la Defensoría del Pueblo (www.defensoria.org.co) ha avviato il 26 settembre 2008 a Cartagena il Diploma in “Tutela dei diritti umani e cooperazione internazionale”.

un momento durante la lezione.
un momento durante la lezione.

Si tratta di un programma di formazione, che si svolge il venerdì e sabato da settembre a dicembre 2008 per un totale di 120 ore, diretto a personale di istituzioni multinazionali, ONG nazionali e internazionali, enti di cooperazione di ispirazione religiosa come la Pastoral Social, e agenzie governative impegnate in progetti di cooperazione internazionale su tematiche di tutela dei diritti umani. Le lezioni sono state strutturate proprio per rispondere alle esigenze formative di persone che già lavorano nel settore della cooperazione e mira a fornire una preparazione tecnica dei meccanismi di tutela dei diritti umani per la formulazione e implementazione di progetti centrati sul rafforzamento dei meccanismi di tutela dei diritti umani.

Si tratta di una necessità particolarmente sentita in America Latina e in particolare in Colombia, che -è opportuno ricordarlo- presenta dopo il Sudan il più alto numero di rifugiati interni. 36 persone si sono iscritte superando nettamente le aspettative ed evidenziando la forte domanda di tale formazione tecnica capace di migliorare la qualità e l’impatto dei progetti di cooperazione internazionale in un settore così vulnerabile e fondamentale come quello dei diritti umani.

La formazione sarà impartita da professori, funzionari ed esperti provenienti dall’Elacid, Defensoria del Pueblo, CODHES (Consultoría para los Derechos Humanos y el Desplazamiento), Universidad de la Plata (Buenos Aires), Universidad Católica Andrés Bello (Caracas) e Universidad Libre Cartagena (Cartagena de Indias).

Sebastian Vadala’

Jefe de Proyecto Maestria en Cooperacion internacional para el desarrollo en la Universidad San Buenaventura de Cartagena  Coordinador de Pais COOPI Colombia.

Share Button

One Reply to “DIRITTI UMANI A CARTAGENA, di Sebastian Vadalà”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*