Alla Sagrada Familia il bucato si fa in bicicletta

Ragazzi della Sagrada Familia con la Bici-lavatrice
La Bici-lavatrice della Sagrada Familia

Il prestigioso MIT, l’Istituto Tecnologico del Massachusset, ha messo a disposizione dei ragazzi della Sagarda Familia una “bicilavatrice”: una macchina che, senza utilizzare energia elettrica, lava, centrifuga e asciuga gli indumenti.

“Fino ad oggi i ragazzi facevano il bucato a mano, da quando è stata introdotta la bicilavatrice, i ragazzi hanno più tempo per giocare e per studiare spiega Lisa Taroconte, studentessa del MIT che ha installato la macchina presso la Sagrada Familia.

La finalità della bicilavatrice –continua Lisa- è quella di permettere alle comunità di migliorare la loro qualità di vita e di ottenere piccoli ricavi come lavanderie rurali.”

Il 90% del denaro investito nella ricerca è finalizzato a tecnologie che interessano il 10% della popolazione mondiale; il D-Lab, centro di ricerca nell’ambito del MIT, di cui Lisa fa parte insieme a un folto gruppo di giovani ingegneri, intende mettere le conoscenze tecniche a disposizione delle comunità più povere e dimenticate dal progresso, sviluppando tecnologia a basso costo, non inquinante e di grande impatto per il loro sviluppo.

La bicilavatrice non è il primo strumento innovativo messo a disposizione della Sagrada Familia: dall’anno scorso il centro utilizza un sistema di combustione sviluppato da Amy Smith, direttrice del D-Lab, che permette di evitare l’emissione di fumi tossici prodotti in molti centri che cucinano a legna.

Grazie alla collaborazione con il MIT la Sagrada Familia, che ospita ragazzi di età compresa tra pochi mesi e 17 anni, può dirsi uno dei centri di accoglienza più innovativi della zona!

La bici-lavatrice
Fotografia della bici-lavatrice

L’Hogar Sagrada Familia è sostenuto in Perù dai progetti di Sostegno a Distanza di COOPI; per saperne di più clicca qui.

Share Button

One Reply to “Alla Sagrada Familia il bucato si fa in bicicletta”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*