TERRA FUTURA NON SE NE FREGA!

Luca Tacconi e Chiara Zaru intervistati da Afriradio a Terra Futura

A Terra Futura i sogni possono sul serio diventare realtà. Espositori che propongono stili di vita che non implicano il logoramento del pianeta terra, idee innovative su come costruire una casa energicamente autosufficiente, mezzi di locomozione che non usano petrolio. Ma Terra Futura offe spazio anche all’espressione artistica, convegni e dibattiti e ai movimenti per la pace e la solidarietà tra i popoli.
Insomma, una fiera dell’utopia realizzabile dove COOPI ha avuto il piacere di partecipare con la campagna IO NON ME NE FREGO. Ed in effetti a Terra Futura ci sono moltissime persone che non se ne fregano. Almeno in 200 hanno scritto il loro perché. Ad iniziare dal Sindaco Renzi.

“Aderisco molto volentieri, come sindaco di Firenze, alla campagna lanciata da COOPI ‘Io non me ne frego’ contro la povertà.
In questo momento storico particolare, così denso di tumulti e assestamenti geopolitici sull’altra sponda del Mediterraneo, quasi un ‘Ottantanove’ del mondo arabo viene spontaneo interrogarsi del futuro del modello di vita occidentale e della sua sostenibilità e sugli sforzi che ciascuno di noi può fare per migliorare questo stato di cose. [..] Le immagini dei barconi dei poveri migranti disperati che fuggono dai paesi del Nord Africa per approdare, dopo un viaggio di stenti, in Italia ci ricordano che nessuno di noi è troppo lontano dalla guerra, dalla povertà, dall’ingiustizia. ‘Io non me ne frego’ significa proprio avere a cuore i destini di quelle persone, e quelli di tutti”

Ci auguriamo tutti che il Sindaco Renzi dia presto ascolto al Movimento di Lotta per la casa composto da rifugiati eritrei, somali ed etiopi che ha campeggiato fuori dalla Fortezza per la durata di Terra Futura e che da tempo chiede udienza al Sindaco.
In moltissimi si sono avvicinati al banchetto di COOPI attratti dalle magliette rock IO NON ME NE FREGO. Hanno chiesto informazioni su come partecipare e lottare insieme a COOPI contro la povertà. E il gruppo COOPI Toscana, gli allegri volontari e il suo responsabile Luca Tacconi, non si sono di certo lasciati sfuggire la possibilità di imbarcare nuove persone, motivate a migliorare questo mondo.
Per chi non se ne frega:
http://www.iononmenefrego.org/
http://www.zerozerocinque.it/
http://www.acquabenecomune.org/raccoltafirme/
http://www.greenpeace.org/italy/it/campagne/nucleare/

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*