Rep. dem. Congo: il programma nutrizionale salva il piccolo Gerome

Abbiamo tradotto e pubblicato la storia di Gerome, un bambino di 15 mesi salvato da una grave forma di malnutrizione grazie ad un progetto COOPI finanziato dalla Commissione Europea tramite UNICEF. La testimonianza in originale sul sito ECHO http://blogs.ec.europa.eu/echo-action/dr-congo-nutritional-programme-saves-young-geromes-life/
Gerome Likanda il bambino curato da COOPI

In Repubblica Democratica del Congo (RDC) i numerosi conflitti interni e la fiducia sulla medicina tradizionale hanno portato ad un aumento dei tassi di malnutrizione. I bambini sotto i 5 anni sono costantemente a rischio per cui sono necessari interventi mirati per salvare le loro vite.

Ecco la storia di un bambino che è stato appena curato per un caso di malnutrizione severa con complicazioni mediche.

Gerome Likanda, 15 mesi, è sopravvissuto e oggi sta bene, ma purtroppo quattro mesi fa ha rischiato la vita a causa di uno stato di malnutrizione che era possibile curare e prevenire.

Gerome Likanda viene dal villaggio Ungandula in provincia di Maniema. La sua famiglia crede fortemente nella medicina tradizionale, così quando il piccolo Gerome ha mostrato i primi segni di malattia la madre lo ha portato da un guaritore locale; le condizioni di salute di Gerome però continuavano a peggiorare così come la sua situazione nutrizionale.

Nonostante la fiducia totale nella medicina tradizionale, gli operatori sanitari locali sono riusciti a convincere la famiglia di Gerome a portare il bambino in una struttura sanitaria. Questa decisione è stata supportata dal capo villaggio che ha sensibilizzato la comunità sulla necessità di utilizzare i servizi nutrizionali disponibili per i bambini malnutriti.

Quando la madre di Gerome è arrivata al centro di Obokotè, il bambino era in pessime condizioni: la pelle era desquamata ed il corpo era gonfio, sintomi tipici dell’edema. Gerome soffriva della mancanza di proteine nella sua alimentazione (Kwashiokor).

Gerome è stato ricoverato presso l’unità pediatrica dell’ospedale locale supportato da COOPI – Cooperazione Internazionale all’interno di un progetto finanziato dalla Commissione Europea tramite UNICEF. I dottori del centro di Obokotè in Lubutu hanno preso in cura il piccolo il 20 ottobre per 11 giorni; come prima cosa Gerome è stato alimentato con latte terapeutico e sono state date istruzioni specifiche alla mamma sulla dieta alimentare che il piccolo avrebbe dovuto seguire appena tornato a casa.

Dopo 11 giorni nel centro di degenza Gerome è stato trasferito in un ambulatorio terapeutico in Ungandula per stabilizzare le sue condizioni nutrizionali. Lì è stato nutrito con il “plumply nut” un alimento terapeutico molto energetico composto principalmente da burro di arachidi.

La madre di Gerome non ha mai saltato un appuntamento con il personale sanitario locale e ha portato il piccolo a tutte le visite previste. Gli operatori sanitari hanno più volte visitato Gerome anche a casa ed il suo eccezionale miglioramento ha persuaso la sua famiglia sugli effetti positivi della medicina moderna.

Il 30 dicembre Gerome è stato dimesso dall’ambulatorio ed è tornato a casa pienamente ristabilito.

Alain Tchamba
Coordinatore nazionale progetti nutrizionali di COOPI in Rep. dem. del Congo

BACKGROUND

Maniema è una delle province della Repubblica Democratica del Congo. La provincia comprende sette distretti: Lubutu, Punia, Kailo, Pangi, Kibombo, Kasongo e Kabambare.

Le ricerche nutrizionali condotte da Pronanut e finanziate da UNICEF in Lubutu ad ottobre del 2010, rivelano un tasso di malnutrizione globale acuta del 19,8% con tasso di malnutrizione acuta grave del 6,7%.

Le carenze nutrizionali sono una delle cause dell’aumento della morbilità e della mortalità dei bambini al di sotto dei 5 anni.

Nonostante le difficoltà nel raggiungere velocemente ed efficacemente la popolazione, COOPI ha adottato un approccio comunitario (Community-based Management of Acute Malnutrition) per prevenire e curare la malnutrizione severa. Attraverso un progetto UNICEF, finanziato da ECHO, i bambini che soffrono di forme severe di malnutrizione con complicazioni mediche vengono ricoverati in ospedale; gli altri bambini malnutriti vengono presi in cura dal programma terapeutico ambulatoriale.

IL TUO AIUTO FA LA DIFFERENZA

Sostieni l’intervento di COOPI per la lotta alla malnutrizione in Rep. dem. del Congo:

[[IMG:3116:CENTER:]]

* c/c postale 990200 – IBAN IT53P0760101600000000990200 – BIC/SWIFT BPPIITRRXXX – intestato a COOPI-Cooperazione internazionale, via De Lemene 50, 20151 Milano.

c/c bancario numero 000000102369 Banca Popolare Etica – filiale di Milano – 20129, via Spallanzani 16 (ingresso via Melzo) – ABI 05018 CAB 01600 – IBAN IT 06 R 05018 01600 000000102369 CIN R – SWIFT/BIC CCRTIT2184B – intestato a: COOPI – Cooperazione internazionale, via De Lemene 50, 20151 Milano.

* carta di credito – telefonando al numero 02.30.85.057

Causale: “Insieme x 100.000”.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*