Grazie a COOPI non manca più il cibo a casa mia!

austin

 

 

 

 

 

 

 

Austin Yusiuf è tesoriere presso il  comitato di Mmanga a Pemba, nel distretto di Salima, situato nella regione centrale del Malawi. Non è sicuro riguardo alla sua età, ma crede di essere nato durante gli anni ’60; ha finito la scuola primaria ed ha imparato a scrivere.

È un agricoltore di sussistenza, coltiva mais e cotone per il consumo familiare. Ma, tutti gli sforzi compiuti nel coltivare si sono rivelati inutili, dato che ha pochi soldi per assumere lavoratori che lo aiutino nei lavori agricoli.

 

Austin non stava svolgendo nessun tipo di attività commerciale che lo aiutasse a guadagnare, e, per questo motivo, il suo matrimonio stava affrontando una situazione di crisi. Gli abbiamo chiesto quali fossero state le principali sfide che ha dovuto affrontare nella sua vita, e, senza dubitare, ha risposto: “È stato difficile procurarmi i semi, potevo comprare solo Nsima (un piatto a base di farina di mais bianco, usato come base per molti dei piatti del Malawi) per sfamare i miei figli. Ero in grado di piantare il mais, ma non ero mai riuscito a piantare altre varietà di ortaggi, era difficile trovare i semi. Mia moglie si lamentava perchè non avevamo abbastanza cibo da dare ai bambini.
Agli inizi del 2014, COOPI all’interno di un progetto finanziato da DFID, RNE e Irish Aid, ha tenuto dei corsi per alcune persone del villaggio a Mmanga; uno degli scopi di questi corsi è che, a loro volta, queste persone diffondano quanto appreso all’interno della propria comunità. Austin è stato uno dei beneficiari.

Quando abbiamo chiesto ad Austin di dirci qualcosa austin2di più riguardo al corso e COOPI, non è riuscito a nascondere il suo entusiasmo, e ha detto: “Ho imparato a piantare i semi, ho imparato a piantare estensioni, e con questa nuova conoscenza che ho acquistito, ora vendo molti più ortaggi. Non c’è più carenza di cibo a casa mia, ora. E questo è stato possibile grazie a COOPI.” Dopo il corso ha imparato a gestire la produzione di molti ortaggi, e, con i soldi ricavati, ha comprato un terreno più grande e 2 capre; ora ne possiede 7!

Quando gli abbiamo chiesto cosa si aspettasse dal futuro, Austin ridendo ha risposto: “Voglio solo avere più capre! Vivo grazie al bestiame, so che ora è una fonte di reddito. Con più capre, potrei pagare le tasse scolastiche alle mie figlie, e, qualche volta, comprare a mia moglie un chitenje (un capo simile ad un sarong, spesso portato dalle donne avvolto attorno al petto). Voglio vedere COOPI continuare a lavorare con questi programmi, e da parte mia, mi assicurerò che sempre più persone prendano coscienza del cambiamento climatico, imparino come mitigarne l’impatto e l’importanza del concime per crescere gli ortaggi. Voglio che tutti a Mmanga si prendano cura del proprio villaggio.

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*