Patto con i donatori

Gabriele Viviani

Diritti dei donatori di COOPI:

  • 1) Scegliere i progetti da sostenere: Poter indicare la destinazione del proprio contributo (progetto specifico, area di intervento).
  • 2) Essere informati: Ricevere periodicamente rendiconti sulle attività e sull’utilizzo dei fondi con testimonianze dal campo, attraverso la newsletter, il sito web, il notiziario trimestrale “Coopi news”.
  • 3) Modalità di aggiornamento: Scegliere la modalità con la quale essere aggiornati: notiziario trimestrale, newsletter, sito web.
  • 4) Conoscere i risultati: Poter sapere, in ogni momento, l’andamento delle attività in corso ed i risultati raggiunti.
  • 5) Tutela della persona: Essere destinatari di una comunicazione non lesiva della dignità della persona né aggressiva o colpevolizzante, ma che sia chiara, coinvolgente e rappresentativa della realtà descritta.
  • 6) Verifica e controllo: Possibilità di prendere visione del bilancio di esercizio e, su richiesta, di riceverlo secondo la modalità preferita.
  • 7) Certificazione: Ricevere periodico riscontro delle donazioni effettuate durante l’anno per usufruire dei benefici fiscali.
  • 8) Filo diretto: Poter contattare in qualsiasi momento l’organizzazione, tramite l’ufficio preposto “Relazioni con i donatori”, per informazioni o richieste di materiale.
  • 9) Privacy: Avere la garanzia che i propri dati siano tutelati in base alla normativa sulla Privacy vigente.
  • 10) Partecipazione: Poter partecipare attivamente alla vita dell’associazione tramite suggerimenti e osservazioni.

Doveri di COOPI:

  • 1) COOPI si impegna a comunicare e condividere con i propri donatori i principi che ritiene fondamentali e che sono indicati nella propria Mission.
  • 2) COOPI persegue la propria missione nel rispetto dei principi indicati nee “La Carta dei valori“.
  • 3) COOPI riconosce come essenziale al raggiungimento della propria missione il contributo di ciascun donatore.
  • 4) COOPI persegue l’efficacia e l’efficienza gestionale attraverso organi di governo così suddivisi: struttura decisionale, struttura operativa e società esterna di controllo. Questi garantiscono una corretta suddivisione delle responsabilità ed il perseguimento di una corretta e prudente amministrazione.
  • 5) COOPI opera in maniera trasparente impegnandosi a redigere il bilancio e a renderlo pubblico sul proprio sito internet e pubblicarne un estratto sul notiziario “Coopi news”.

SOSTIENI SUBITO I PROGETTI DI COOPI:

dona ora

Share Button