R.C.A: UCCISI DUE OPERATORI LOCALI DI COOPI; UN TERZO È GRAVEMENTE FERITO

Lunedì 21 settembre 2009 nella Repubblica Centrafricana sono stati uccisi due operatori locali di COOPI e un terzo è in fin di vita. Erano impegnati in un intervento di rafforzamento del sistema scolastico della Prefettura di Haut Mbomou.

Share Button

12 CHILI IN 60 GIORNI

E’ il peso che Bruno Clerici perse durante la sua prima esperienza sul campo con COOPI, in qualità di logista e capobase a Bosobolo, nel Nord della Repubblica Democratica del Congo, al confine con il Centrafrica. Era il febbraio 2003 e Bruno, che è passato a trovarci negli ufficio di Continua a leggere 12 CHILI IN 60 GIORNI

Share Button

USCIRE DAL SILENZIO

A distanza di circa un anno riproponiamo questo speciale apparso sulla rivista “Ilaria”, che descrive bene i progetti di COOPI a sostegno delle donne vittime di violenza, con un’intervista a Elena Lucchetti, coordinatrice dei progetti psicosociali di COOPI in Rep. Dem. del Congo. Per l’articolo completo

Share Button

DAL CARATO ALLA CAROTA… DICONO DI NOI 2

18 marzo 2009, EcoWordly, COOPI in Sierra Leone Africa, cercatori di diamanti passano dai carati alle carote EcoWorldly – San Francisco, Stati Uniti. Come afferma un educatore di COOPI, oggi l’80% dei giovani in Sierra Leone sceglierebbe probabilmente di lavorare

Share Button

EMERGENZA CONGO, COOPI a FIANCO DEGLI SFOLLATI – aggiornamenti su www.coopi.org

AGGIORNAMENTI SULLA SITUAZIONE IN NORD KIVU SONO DISPONIBILI SU WWW.COOPI.ORG [youtube=http://www.youtube.com/watch?v=OeN4maXbhZs&hl=it&fs=1] 1 milione di persone in fuga, di cui 250 mila negli ultimi 2 mesi. Lo staff di COOPI è a Goma, nel Nord Kivu, con progetti medico-nutrizionali d’urgenza a favore degli sfollati. La cura della malnutrizione, soprattutto dei bambini, Continua a leggere EMERGENZA CONGO, COOPI a FIANCO DEGLI SFOLLATI – aggiornamenti su www.coopi.org

Share Button

COLOMBIA, BETANCOURT LIBERA, intervista a Piero Brunod

Segnaliamo sul nostro blog un’intervista di AGImondo ONG a Piero Brunod, responsabile di COOPI per i progetti in Colombia. E’ possibile leggere l’intero servizio di AGImondo cliccando qui. ______________________________________________________ Le ong salutano la liberazione degli ostaggi ma temono per la crescente militarizzazione del conflitto che aggraverebbe la già precaria situazione Continua a leggere COLOMBIA, BETANCOURT LIBERA, intervista a Piero Brunod

Share Button

VACCINI E SEMENTI PER 200 VILLAGGI DEL DARFUR. Taccuino dal fuoristrada di Roberto Goglio

In Sudan COOPI continua le attività di sostegno agricolo e veterinario alle comunità agro-pastorali del Nord Darfur. Il deserto del Darfur. Il progetto di COOPI è finanziato dalla Commissione Europea per gli Aiuti Umanitari (ECHO) e ne beneficiano circa 108.000 persone, fra cui IDPs (Internal Displaced People – sfollati interni), Continua a leggere VACCINI E SEMENTI PER 200 VILLAGGI DEL DARFUR. Taccuino dal fuoristrada di Roberto Goglio

Share Button

N'DJAMENA, DIARIO DI UNA SETTIMANA DIFFICILE. Incontro con Andrea Burelli

Andrea Burelli, coordinatore dei progetti di COOPI in Ciad, negli uffici di COOPI Milano. Abbiamo incontrato nella sede centrale di COOPI Milano Andrea Burelli, coordinatore dei progetti COOPI in Ciad. Una lunga chiacchierata con Andrea ci riporta agli scontri del 2-3 febbraio scorso avvenuti nella capitale N’Djamena, fra ribelli provenienti Continua a leggere N'DJAMENA, DIARIO DI UNA SETTIMANA DIFFICILE. Incontro con Andrea Burelli

Share Button

Stop ai bambini soldato, il Rapporto 2008

Il 20 maggio 2008 è stato presentato a New York il nuovo Rapporto Globale sui bambini soldato, a cura della Coalizione Internazionale “Stop all’Uso dei Bambini Soldato!”. Nel comunicato stampa (clicca qui per scaricarlo) lanciato oggi dalla Coalizione italiana, di cui COOPI fa parte, si rende noto che nonostante alcuni Continua a leggere Stop ai bambini soldato, il Rapporto 2008

Share Button

DALLA COLOMBIA I RIFUGIATI “INVISIBILI”, di Benedetta Botta.

In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato del 20 giugno Benedetta Botta (nella foto) ci parla delle tensioni vissute lungo la frontiera Colombia-Ecuador e del progetto di COOPI per l’assistenza e l’integrazione dei rifugiati colombiani in territorio ecuadoriano. 1 marzo 2008. Angostura, provincia di Sucumbíos, Ecuador, frontiera con la Colombia. Continua a leggere DALLA COLOMBIA I RIFUGIATI “INVISIBILI”, di Benedetta Botta.

Share Button