Poursuivis par la guerre : le travail de COOPI avec les réfugiés soudanais en RCA

Niñas refugiadas - Andoni Lubaki

Ils ont fui une guerre qui a fait 300.000 morts depuis 2003, le conflit du Darfur, et maintenant se retrouvent piégés au milieu de la pire crise politico-militaire subie depuis son indépendance par la République Centrafricaine, le pays qui les a accueilli. Ce sont les 1.914 soudanais recensés par le Continua a leggere Poursuivis par la guerre : le travail de COOPI avec les réfugiés soudanais en RCA

Share Button

COLOMBIA, AL VARO LA “LEY DE VICTIMAS”

di Teresa Casanova, rappresentante legale COOPI in Ecuador Lunedi 29 agosto COOPI ha appoggiato un’iniziativa promossa da CODHES invitando a Quito il Senatore proponente della Ley de Victimas in Colombia per

Share Button

ECUADOR, IL CALCIO PER SCONFIGGERE LA POVERTA’

Una scuola calcio, sostenuta da COOPI in Ecuador, toglie dalla strada decine di bambini permettendogli di avere un futuro. La testimonianza di un cooperante italiano che ha seguito il progetto. Continua a leggere ECUADOR, IL CALCIO PER SCONFIGGERE LA POVERTA’

Share Button

IL MIO NOME E’ JOSE’

di Luca Salerno. Esmeraldas, Ecuador. Esmeraldas è una delle province più povere dell’Ecuador, si trova sulla costa nord del paese, al confine con la regione colombiana del Nariño. La popolazione è afrodiscendente, l’economia è prettamente rurale e piuttosto arretrata. AIDS, epidemie di dengue e malaria, alta mortalità infantile, inurbamento incontrollato, Continua a leggere IL MIO NOME E’ JOSE’

Share Button

VICARIO DI COOPI, COOPERANTE PER VOCAZIONE

Intervista realizzata da Elisa Anzolin. “È difficile fare il cooperante, ma se ci metti l’animo ti ripaga di tutto, ti rende davvero felice”. Lo sa bene Tiziana Vicario, 30 anni, cooperante dell’organizzazione non governativa COOPI – Cooperazione internazionale, che da tre anni vive in Ecuador. Dopo essersi laureata in Scienze Continua a leggere VICARIO DI COOPI, COOPERANTE PER VOCAZIONE

Share Button

CIAD, UN PARTO CESAREO “OSÉE”

Di seguito una testimonianza che un’operatrice di OCHA (Office for the Coordination of Humanitarian Affaire – Ufficio delle Nazioni Unite per gli Affari Umanitari) di Goz Beida, nell’Est Ciad, ha voluto trasmettere ai colleghi delle Nazioni Unite e di COOPI. Racconta di un episodio di un parto cesareo un pò Continua a leggere CIAD, UN PARTO CESAREO “OSÉE”

Share Button

DALLA COLOMBIA I RIFUGIATI “INVISIBILI”, di Benedetta Botta.

In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato del 20 giugno Benedetta Botta (nella foto) ci parla delle tensioni vissute lungo la frontiera Colombia-Ecuador e del progetto di COOPI per l’assistenza e l’integrazione dei rifugiati colombiani in territorio ecuadoriano. 1 marzo 2008. Angostura, provincia di Sucumbíos, Ecuador, frontiera con la Colombia. Continua a leggere DALLA COLOMBIA I RIFUGIATI “INVISIBILI”, di Benedetta Botta.

Share Button

ECUADOR: CONSULTA SUI RIFUGIATI. Governo, UNHCR ed ONG per la prima volta insieme.

L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR, in inglese) è l’agenzia delle Nazioni Unite specializzata nella gestione dei rifugiati, che fornisce loro protezione internazionale, assistenza materiale e persegue soluzioni durevoli alla loro drammatica condizione. A inizio luglio, UNHCR in Ecuador ha promosso una due giorni di consultazioni nazionali Continua a leggere ECUADOR: CONSULTA SUI RIFUGIATI. Governo, UNHCR ed ONG per la prima volta insieme.

Share Button

VACCINI E SEMENTI PER 200 VILLAGGI DEL DARFUR. Taccuino dal fuoristrada di Roberto Goglio

In Sudan COOPI continua le attività di sostegno agricolo e veterinario alle comunità agro-pastorali del Nord Darfur. Il deserto del Darfur. Il progetto di COOPI è finanziato dalla Commissione Europea per gli Aiuti Umanitari (ECHO) e ne beneficiano circa 108.000 persone, fra cui IDPs (Internal Displaced People – sfollati interni), Continua a leggere VACCINI E SEMENTI PER 200 VILLAGGI DEL DARFUR. Taccuino dal fuoristrada di Roberto Goglio

Share Button